11 Aprile 2022

Valvole antigelo per sistemi a pompa di calore

Dal 2050, l’Europa ha l’ambizione di creare una società a impatto zero. Molte misure sono state prese per rendere questa transizione un successo. Per esempio, si stanno facendo molti sforzi per rendere le costruzioni più sostenibili: molti proprietari valutano e procedono alla sostituzione delle caldaie tradizionali con le pompe di calore, anche grazie ai bonus. Una valutazione d’insieme delle singole situazioni aiuta a definire meglio come strutturare l’impianto e come garantirgli protezione e lunga vita.

Attualmente, le pompe di calore monoblocco sono molto diffuse sul mercato italiano. Si tratta di quelle con unità esterna connessa direttamente all'impianto attraverso tubazioni idroniche di mandata e ritorno. È su questi impianti che c’è il rischio di congelamento. Per evitarlo, molti installatori optano per il cavo scaldante, ma questa soluzione non è ottimale, specialmente nei casi in cui dovesse esserci una interruzione di corrente.
La valvola di sicurezza antigelo progettata da Caleffi, invece, funziona perfettamente anche in caso di assenza di elettricità, essendo meccanica.


La valvola antigelo è un sistema di protezione meccanico che permette lo scarico dell’acqua contenuta nel circuito. Quando la temperatura dell’acqua nella tubazione scende al di sotto dei 3 °C l’otturatore della valvola antigelo si apre e provvede allo scarico dell’acqua (indispensabile un gruppo di riempimento attivo). La chiusura dell’otturatore avviene quando la temperatura del fluido torna a 4 °C. 

Il dispositivo deve essere installato solo in posizione verticale nella parte bassa delle tubazioni, evitando i collegamenti a sifone e mantenendo una distanza di almeno 15 cm dal terreno, al fine di evitare che la formazione dell’eventuale colonna di ghiaccio nella zona sottostante impedisca la fuoriuscita di acqua dalla valvola.

In caso di utilizzo di valvole di protezione antigelo occorre impostare il set-point minimo in funzione raffrescamento di almeno 2 °C più alto della temperatura nominale di scarico della valvola. In caso contrario, la valvola antigelo potrebbe scaricare durante il funzionamento della pompa di calore in modalità raffrescamento.
Sul mercato, per ovviare a questa problematica, si sono affacciate tipologie di valvole antigelo complete di sensore aria per la gestione del funzionamento nella stagione estiva. In condizioni di temperatura esterna superiore a 5 °C, l’intervento della valvola antigelo viene inibito grazie alla presenza di un sensore di temperatura aria. Si evita l’intervento della valvola durante il funzionamento in raffrescamento nella stagione estiva.


VALVOLE ANTIGELO SERIE 108