28 Aprile 2021

Caleffi XP, la scelta cristallina [per l’acqua calda sanitaria]

Il problema

Le incrostazioni causate dalla durezza dell’acqua sanitaria provocano danni agli impianti e alle apparecchiature sia in termini di usura che di spreco energetico. Il calcare infatti riduce in maniera significativa lo scambio termico e causa rotture e malfunzionamenti, oltre a lasciare tracce antiestetiche difficili da rimuovere sulla rubinetteria, i box doccia e gli altri apparecchi sanitari.

Cosa dice la Legge

L’installazione del dosatore di polifosfati è regolata dal Decreto del 26 Giugno 2015, che ha introdotto l’obbligo di trattamento chimico per ogni tipologia di impianto, e dalla norma tecnica UNI 8065 del 2019 che rende obbligatori i trattamenti di condizionamento chimico, sia per impianti nuovi sia per impianti esistenti, indipendentemente dal valore di durezza e dalla potenzialità dell’impianto per la produzione di acqua calda sanitaria.

LEGGI IL BLOG POST "Lavaggio e risanamento: cos'è obbligatorio?"

La soluzione

Il dosatore di polifosfati sottocaldaia Caleffi XP, installato sulla tubazione dell’acqua fredda sanitaria che alimenta l’impianto per la produzione di acqua calda sanitaria, limita la formazione di calcare nell’impianto stesso. Di conseguenza, contribuisce a mantenere nel tempo le originali prestazioni di scambio termico nel generatore e nello scambiatore. 
Inoltre contrasta le corrosioni e risana progressivamente gli impianti già in parte incrostati e soggetti a corrosione.

Come funziona?

Caleffi XP contiene polifosfati alimentari di sodio e di calcio in cristalli. Questi si uniscono agli ioni di calcio e magnesio formando un composto chimico simile al calcare che però, a differenza di quest’ultimo, non riesce ad aderire alle superfici delle tubazioni. Si forma quindi una schermatura che impedisce la precipitazione di calcio e magnesio e la conseguente formazione di depositi di calcare.
I polifosfati, inoltre, aiutano ad eliminare il calcare già presente.

Il vantaggio di Caleffi XP

Unitamente a efficienza del trattamento e obblighi normativi, Caleffi XP garantisce anche un altro requisito fondamentale dell’impianto di produzione dell’acqua calda sanitaria: la potabilità dell’acqua sanitaria.
I cristalli di polifosfati utilizzati nel dosatore Caleffi XP sono polifosfati alimentari. L’innovativo sistema Caleffi di dosaggio proporzionale a doppio Venturi permette un loro dosaggio molto accurato, al di sotto del limite massimo di fosforo totale (5 mg/l) ammesso in acqua potabile (in conformità alle normative italiane ed europee). Continuo e controllato anche con minima portata al rubinetto o con un flusso variabile dell’acqua, è tanto preciso da fare la differenza.  

In sintesi: acqua perfettamente potabile e durata della carica dei polifosfati maggiore di 6 mesi (facilmente verificabile tramite le finestrelle trasparenti).

SCARICA IL DEPLIANT DI CALEFFI XP