20 Settembre 2019

CALEFFI APRE A DUBAI

Caleffi ha deciso di aprire un ufficio di rappresentanza a Dubai per presidiare i Paesi del GCC*.

I piani di sviluppo dei Paesi del Golfo Persico sono grandiosi: per ambizione, investimenti e dimensioni. Voluti e sostenuti dai prìncipi ereditari, partendo da MbS (Mohammad bin Salman) principe ereditario saudita, vanno oltre EXPO 2020: arrivano al Saudi Vision 2030, un enorme progetto che si pone l'obbiettivo di portare l'economia GCC ad essere indipendente dalla sola risorsa petrolifera. Tutti e 6 gli stati del Consiglio di cooperazione del Golfo guardano oltre e intendono trainare l'economia partendo dalle infrastrutture soprattuto destinate al turismo e all'ospitalità, anche business, con investimenti da centinaia di miliardi di dollari, all'edilizia high-end.

Dubai, insieme all'emirato di Abu Dhabi, attende un afflusso di 20 milioni di ospiti tra ottobre 2020 e aprile 2021, per EXPO 2020. Oltre 50mila camere alberghiere sono attualmente in costruzione. 
Il Qatar aspetta gli arrivi per la Coppa del Mondo FIFA 2022 e i nuovi investimenti stanno già arrivando.
L'Arabia Saudita punta sul turismo di altissimo livello progettando un hub nuovissimo e innovativo, basti pensare all'avveniristica Neom, la smart city più grande del pianeta: 500 miliardi di dollari per un oltre 26.000 km2 lungo 450 km del Mar Rosso. Impressionante.
Oman, Bahrein e Kuwait inizieranno dall'ammodernamento degli aeroporti internazionali e gli investimenti saranno sostanzialmente per attrarre turismo internazionale entro il 2025 (stesso anno in cui si prevede la fine di una prima tranche del Saudi Vision 2030).

Insomma, grandi investimenti, grande fermento, rivoluzioni epocali anche in termini socio-economici: un mercato potenzialmente d'oro per tutti gli attori che riusciranno ad essere presenti. 

Caleffi ha rapporti con partner locali da tempo e viste le prospettive ha deciso di avere un presidio fisso locale, per poter essere agile e puntuale nell'intervenire su progetti in fase di analisi, proposta, ma anche on site. L'Ufficio di rappresentanza, nella Saif Zone, che già ospita importanti realtà imprenditoriali di respiro internazionale, porterà avanti il controllo di cantieri già aperti in ambito residenziale, commerciale e sanitario-ospedaliero e avrà l'obbiettivo di espandere il business progressivamente.

Al momento in portfolio abbiamo già numerose referenze, tra le quali i prestigiosi Ritz Carlton Hotel, Mohammed Bin Rashid Al Maktoum City - District One, il Mulberry I e il gruppo Address Hotels, troppo presto per svelare ulteriori novità. 


*Cos'è il GCC? Il Consiglio di Cooperazione degli Stati del Golfo Persico è nato nel 1981, riunisce 6 Paesi (Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Qatar) e ha l'obbiettivo di creare un mercato comune e assicurare stabilità economica  e politica della macro-regione. Storia, dettagli e approfondimenti, si possono leggere qui.